Omeostatic ti aspetta a Roma in via G. M. Lancisi, 31

c/o Studio Medico Associato Lancisi Physio

info@omeostatic.it

Patologie Ortopediche - Lombalgia - Lombosciatalgia

La lombalgia è una condizione dolorosa molto diffusa che interessa i muscoli e le vertebre della colonna lombare; è caratterizzata principalmente da dolore e rigidità articolare.

All'inizio tale condizione può essere sopportabile per il paziente che tende ad ignorare o sottostimare la sintomatologia. Ciò crea nel tempo le condizioni per un aggravamento difficile da gestire arrivando così a quadri molto più complessi. In questi casi la retrazione muscolare e la limitazione articolare aumentano sempre più creando le condizioni per una sofferenza del disco intervertebrale. Il risultato di ciò e l’erniazione del disco stesso, che può presentarsi sottoforma di dolore neurogeno simile a una sensazione di bruciore, parestesia e nei casi più gravi deficit di forza.

In base al disco erniato e di conseguenza alla radice nervosa compressa, possiamo avere diverse sindromi, tra le quali spiccano per incidenza la lombosciatalgia (ernia L4-L5, L5-S1) caratterizzata da sintomatologia latero-posteriore dell’arto inferiore fino anche al piede e al V dito, e la lombocruralgia (ernia L3-L4) caratterizzata da sintomatologia inguinale e coscia anteriore.

In ambito riabilitativo tali condizioni vanno affrontate con il giusto tempismo lavorando sulla regressione del dolore e dell’ernia e sul rilassamento muscolare e decongestione del tratto lombosacrale attraverso terapia manuale e fisica. Appare chiaro che l’insorgenza di tali patologie sia il risultato di anni di errati posizionamenti e atteggiamenti viziati nella vita di tutti i giorni; è necessario dunque in una seconda fase approfondire l’analisi andando a ricercare e correggere cause più profonde di origine posturale per evitare che la condizione si ripresenti nel tempo.