Omeostatic ti aspetta a Roma in via G. M. Lancisi, 31

c/o Studio Medico Associato Lancisi Physio

info@omeostatic.it

Terapie Ambiti di Interesse - Neurologico

La riabilitazione neurologica è quella branca della medicina riabilitativa che si occupa del recupero funzionale di soggetti affetti da patologie del sistema nervoso.

Seguendo le indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), possiamo definire la riabilitazione delle persone con disabilità come il processo diretto a raggiungere e in seguito mantenere i migliori livelli funzionali possibili in ambito fisico, sensoriale, intellettivo, psicologico e sociale. Nel caso della riabilitazione neurologica, tale processo è diretto alle persone con disabilità secondaria a lesione del sistema nervoso. Le principali linee di sviluppo vanno identificate da un lato nel miglioramento e nella qualificazione dell’intervento sugli aspetti sociali e ambientali associati alla disabilità (clicca qui - salute, presente), dall’altro nel miglioramento della conoscenza dei meccanismi neurobiologici alla base del recupero funzionale. Rispetto a questo secondo punto, negli stessi anni in cui si è assistito a un ridimensionamento della visione clinica della riabilitazione, dalla ricerca di base è nato un impulso in senso contrario, in favore cioè della riabilitazione neurologica come disciplina capace di curare il danno (Taub, Uswatte, Elbert 2002).

Esiste oggi in letteratura scientifica una enorme mole di dati che conferma le capacità di riorganizzazione e rigenerazione del sistema nervoso, nonché la dimostrazione che questi fenomeni sono in grado di indurre una ripresa funzionale. Ciò sta riportando l’accento sulla cura e non più, o non solo, sugli aspetti di integrazione sociale. Concetti come quello di plasticità neuronale (la capacità del cervello di adattarsi alle mutevoli pressioni esterne e di acquisire nuove esperienze) si pongono alla base delle moderne teorie circa la capacità del Sistema Nervoso di riorganizzarsi in maniera funzionale in base agli stimoli, alle esperienze e all’apprendimento di nuove abilità. Grazie a queste nuove evidenze patologie come l’Ictus, la Sclerosi Multipla, la Malattia di Parkinson e i disturbi dell’equilibrio (Atassie) possono oggi essere trattate con cognizione di causa, e l’integrazione sapiente di raffinate tecniche di neuroriabilitazione con le moderne cognizioni neurofisiologiche offrono risultati spesso sorprendenti.

Per saperne di più: www.associazionermp.it

> patologie neurologiche